Il Patto trasversale per la scienza, che mette d’accordo Grillo e Renzi

Di Maio si smarca. La base pro-vax in rivolta. "Burioni no! Va bene la scienza, ma Burioni...", è sbottato il vicepremier.

282 10
282 10

Luigi Di Maio si smarca da Beppe Grillo. Il cambio di passo del fondatore del M5S, che assieme a Matteo Renzi ha firmato un patto trasversale per difendere la scienza dalle divulgazioni di ciarlatani e pseudoscienziati promosso dal noto virologo Roberto Burioni, non convince il capo politico del Movimento.

“Burioni no! Va bene la scienza, ma Burioni…”, è sbottato il vicepremier con alcuni fedelissimi, raccontano autorevoli fonti all’Adnkronos, mentre rimbalzava su tv e social la svolta di Grillo.

“Dietro gli antivaccinisti e anti-VAX un giro di soldi vergognoso”

Ecco l’appello degli scienziati al mondo politico.

Oggi è successa una cosa molto importante: Beppe Grillo Matteo Renzi hanno sottoscritto (insieme a molti altri), un patto a difesa della scienza. Perché ci si può dividere su tutto, ma una base comune deve esserci. La scienza deve fare parte di questa base. Perché non ascoltare la scienza significa non solo oscurantismo e superstizione, ma anche dolore, sofferenza e morte di esseri umani.

Ha detto Albert Einstein che la «scienza, al confronto con la realtà, è primitiva e infantileEppure è la cosa più preziosa che abbiamo». Oggi sono molto contento, perché due persone rivali e distanti sono d’accordo sul fatto che non possiamo permetterci di buttarla via.

L’appello

Rivolgiamo un appello a tutte le forze politiche italiane, affinché sottoscrivano il seguente Patto Trasversale per la Scienza e s’impegnino formalmente a rispettarlo, nel riconoscimento che il progresso della Scienza è un valore universale dell’umanità, che non può essere negato o distorto per fini politici o elettorali.

Patto Trasversale per la Scienza

1) Tutte le forze politiche italiane s’impegnano a sostenere la Scienza come valore universale di progresso dell’umanità, che non ha alcun colore politico, e che ha lo scopo di aumentare la conoscenza umana e migliorare la qualità di vita dei nostri simili.

2) Nessuna forza politica italiana si presta a sostenere o tollerare in alcun modo forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina che mettono a repentaglio la salute pubblica come il negazionismo dell’AIDS, l’anti-vaccinismo, le terapie non basate sulle prove scientifiche, ecc…

3) Tutte le forze politiche italiane s’impegnano a governare e legiferare in modo tale da fermare l’operato di quegli pseudoscienziati, che, con affermazioni non-dimostrate e allarmiste, creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall’evidenza scientifica e medica.

4) Tutte le forze politiche italiane s’impegnano a implementare programmi capillari d’informazione sulla Scienza per la popolazione, a partire dalla scuola dell’obbligo, e coinvolgendo media, divulgatori, comunicatori, e ogni categoria di professionisti della ricerca e della sanità.

5) Tutte le forze politiche italiane s’impegnano affinché si assicurino alla Scienza adeguati finanziamenti pubblici, a partire da un immediato raddoppio dei fondi ministeriali per la ricerca biomedica di base.

 

Beppe Grillo

Matteo Renzi

Roberto Burioni, Università Vita Salute San Raffaele

Enrico Mentana, TgLa7

Guido Silvestri, Emory University, Atlanta

Mina Welby, Associazione Luca Coscioni

 

(I nomi sono citati in ordine alfabetico)

Fonte: https://www.medicalfacts.it/2019/01/10/il-patto-trasversale-per-la-scienza-che-mette-daccordo-grillo-e-renzi/

In this article

Scrivi un commento

10 commenti

  1. peter pan

      

    Obbedisco fetuso terun! Qui sole a gogò, anche se la giornata borsisticamente parlando…. è de merd!

    Originariamente inviato da Emtrader: Chiacchere e tabacchiere di legno al monte non ne impegnano. Spalate dalle vostre parti    
     

    Originariamente inviato da peter pan: Io posso testimoniare in favore della tua asserzione Roby, avendo cambiato preferenze politiche almeno 7 o 8 volte nella mia vita, ma mai ho votato per un’accozzaglia tale di incompetenti come questa. Andare sui balconi a farsi osannare per aver debellato la povertà in Italia è un’altra manifestazione di ignoranza storica oltre che pratica. Il reddito di sopravvivenza, chiamiamolo così, attualmente esistente, viene incontro ai veramente più poveri ed è sufficiente in un’Italia dove la furbizia è la prima arma vincente, non certo l’operosità. Di lavori in Italia ce ne sono tanti, ormai regno incontrastato di cinesi, africani, indiani, romeni, ucraini, ecc. ecc. perchè in Italia nessuno li vuole più fare. Bene, i giovani tornino alle origini, che spalare merda in una stalla può dare oltre il reddito di cittadinanza, non fosse altro,  LA DIGNITA’. Dal 1939 al 1945 io posso dire di aver veramente sofferto la fame, anche se il ricordo è molto flebile, ma se dovesse riproporsi la cosa andrei a pulire i cessi piuttosto che chiedere la carità, a chiunque. Sempre che il cuore tenga…. Te saludi, con le residue energie vado in palestra mentre mi do del coglione per non aver tenuto le STM… bravo invece tu a prenderle dopo la ripartenza. Ciao  

    Originariamente inviato da robyuan: caro PETER solo gli STUPIDI non cambiano idea…vedi me ad esempio.. il bello è che quì o son troppo intelligenti o sono loro i veri stupidi. han cambiato talmente tanto idea che te ne accorgi da come parlano che hanno una confusione mentale da ricovero.  alle domande  ..ma avevate detto che.. la risposta, previo farfugliamento è quasi sempre .. non è vero , poi rettificata in .. probabilmente lo ha detto qualcuno di noi ma sà  siamo un partito pluralista,,, infine  …sì è vero ma è tutt’altra cosa mica come i governi precedenti… i 

     

     

     

  2. ronin

      

     
    peter pan
    tornando a l’argomento proposto da l’articolo
    a me hanno dato sempre fastidio coloro che mi vogliono imporre come vivere e curarmi
    io sono per la libertà di scelta sempre e comunque
    e questo pezzo del testo mi da fastidio
     
    “Nel punto 3 invece tutti i firmatari si impegnano a «governare e legiferare in modo tale da fermare l’operato di quegli pseudoscienziati che con affermazioni non-dimostrate ed allarmiste creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall’evidenza scientifica e medica».
     
     Stanno tutti avvallando, compreso Grillo e il suo Movimento, la radiazione di tutti quei medici che mettono in discussione il pensiero unico, il verbo dettato dalle lobbies farmaceutiche.
    Se critichi i vaccini vieni radiato; se critichi i protocolli oncologici vieni bruciato, ecc.
    La dittatura sanitaria è bella che manifesta, e infatti le radiazioni si stanno già verificando senza questo ridicolo Patto per la Scienza: cosa accadrà quando il documento verrà recepito dal governo, quello ovviamente del Cambiamento?
     

    Originariamente inviato da peter pan:

    Probabilmente sulla via di genova ha capito che dopo tre morti sulla coscienza averne qualche altro perchè qualcuno grazie a lui non aveva vaccinato i figli era un po’ troppo. Dimenticando per carità di patria la bretella a genova per diminuire il traffico sul Morandi… 

     

    Originariamente inviato da ronin:  
    A Carnevale ogni idiota vale… Grillo-il-coerente, Burioni-l’umile e Renzi-il-genio di Marcello Pamio
    ecc…

     

  3. Emtrader

      

    Ma è ovvio, mi hanno promesso il posto.
     
    Mink, oggi un cavolfiore 2 euro !!!
     
    E pacienza, un bel cavolfiore affogato oggi ci sta
     

    Originariamente inviato da robyuan: DA me c’è il sole –ma freddo e la neve sulle colline. lo sai che ti ho pensato stamane . mi son chiesto. Ma non ho mai chiesto a EM  perchè sia simpatizzante M5S? 
     

    Originariamente inviato da Emtrader: Chiacchere e tabacchiere di legno al monte non ne impegnano. Spalate dalle vostre parti      

    Originariamente inviato da peter pan: Io posso testimoniare in favore della tua asserzione Roby, avendo cambiato preferenze politiche almeno 7 o 8 volte nella mia vita, ma mai ho votato per un’accozzaglia tale di incompetenti come questa. Andare sui balconi a farsi osannare per aver debellato la povertà in Italia è un’altra manifestazione di ignoranza storica oltre che pratica. Il reddito di sopravvivenza, chiamiamolo così, attualmente esistente, viene incontro ai veramente più poveri ed è sufficiente in un’Italia dove la furbizia è la prima arma vincente, non certo l’operosità. Di lavori in Italia ce ne sono tanti, ormai regno incontrastato di cinesi, africani, indiani, romeni, ucraini, ecc. ecc. perchè in Italia nessuno li vuole più fare. Bene, i giovani tornino alle origini, che spalare merda in una stalla può dare oltre il reddito di cittadinanza, non fosse altro,  LA DIGNITA’. Dal 1939 al 1945 io posso dire di aver veramente sofferto la fame, anche se il ricordo è molto flebile, ma se dovesse riproporsi la cosa andrei a pulire i cessi piuttosto che chiedere la carità, a chiunque. Sempre che il cuore tenga…. Te saludi, con le residue energie vado in palestra mentre mi do del coglione per non aver tenuto le STM… bravo invece tu a prenderle dopo la ripartenza. Ciao  

    Originariamente inviato da robyuan: caro PETER solo gli STUPIDI non cambiano idea…vedi me ad esempio.. il bello è che quì o son troppo intelligenti o sono loro i veri stupidi. han cambiato talmente tanto idea che te ne accorgi da come parlano che hanno una confusione mentale da ricovero.  alle domande  ..ma avevate detto che.. la risposta, previo farfugliamento è quasi sempre .. non è vero , poi rettificata in .. probabilmente lo ha detto qualcuno di noi ma sà  siamo un partito pluralista,,, infine  …sì è vero ma è tutt’altra cosa mica come i governi precedenti… i 

     

     

     

     

  4. robyuan

      

    DA me c’è il sole –ma freddo e la neve sulle colline. lo sai che ti ho pensato stamane . mi son chiesto. Ma non ho mai chiesto a EM  perchè sia simpatizzante M5S? 

    Originariamente inviato da Emtrader: Chiacchere e tabacchiere di legno al monte non ne impegnano. Spalate dalle vostre parti    
     

    Originariamente inviato da peter pan: Io posso testimoniare in favore della tua asserzione Roby, avendo cambiato preferenze politiche almeno 7 o 8 volte nella mia vita, ma mai ho votato per un’accozzaglia tale di incompetenti come questa. Andare sui balconi a farsi osannare per aver debellato la povertà in Italia è un’altra manifestazione di ignoranza storica oltre che pratica. Il reddito di sopravvivenza, chiamiamolo così, attualmente esistente, viene incontro ai veramente più poveri ed è sufficiente in un’Italia dove la furbizia è la prima arma vincente, non certo l’operosità. Di lavori in Italia ce ne sono tanti, ormai regno incontrastato di cinesi, africani, indiani, romeni, ucraini, ecc. ecc. perchè in Italia nessuno li vuole più fare. Bene, i giovani tornino alle origini, che spalare merda in una stalla può dare oltre il reddito di cittadinanza, non fosse altro,  LA DIGNITA’. Dal 1939 al 1945 io posso dire di aver veramente sofferto la fame, anche se il ricordo è molto flebile, ma se dovesse riproporsi la cosa andrei a pulire i cessi piuttosto che chiedere la carità, a chiunque. Sempre che il cuore tenga…. Te saludi, con le residue energie vado in palestra mentre mi do del coglione per non aver tenuto le STM… bravo invece tu a prenderle dopo la ripartenza. Ciao  

    Originariamente inviato da robyuan: caro PETER solo gli STUPIDI non cambiano idea…vedi me ad esempio.. il bello è che quì o son troppo intelligenti o sono loro i veri stupidi. han cambiato talmente tanto idea che te ne accorgi da come parlano che hanno una confusione mentale da ricovero.  alle domande  ..ma avevate detto che.. la risposta, previo farfugliamento è quasi sempre .. non è vero , poi rettificata in .. probabilmente lo ha detto qualcuno di noi ma sà  siamo un partito pluralista,,, infine  …sì è vero ma è tutt’altra cosa mica come i governi precedenti… i 

     

     

     

  5. Emtrader

      

    Chiacchere e tabacchiere di legno al monte non ne impegnano.
    Spalate dalle vostre parti
     
     

    Originariamente inviato da peter pan: Io posso testimoniare in favore della tua asserzione Roby, avendo cambiato preferenze politiche almeno 7 o 8 volte nella mia vita, ma mai ho votato per un’accozzaglia tale di incompetenti come questa. Andare sui balconi a farsi osannare per aver debellato la povertà in Italia è un’altra manifestazione di ignoranza storica oltre che pratica. Il reddito di sopravvivenza, chiamiamolo così, attualmente esistente, viene incontro ai veramente più poveri ed è sufficiente in un’Italia dove la furbizia è la prima arma vincente, non certo l’operosità. Di lavori in Italia ce ne sono tanti, ormai regno incontrastato di cinesi, africani, indiani, romeni, ucraini, ecc. ecc. perchè in Italia nessuno li vuole più fare. Bene, i giovani tornino alle origini, che spalare merda in una stalla può dare oltre il reddito di cittadinanza, non fosse altro,  LA DIGNITA’. Dal 1939 al 1945 io posso dire di aver veramente sofferto la fame, anche se il ricordo è molto flebile, ma se dovesse riproporsi la cosa andrei a pulire i cessi piuttosto che chiedere la carità, a chiunque. Sempre che il cuore tenga…. Te saludi, con le residue energie vado in palestra mentre mi do del coglione per non aver tenuto le STM… bravo invece tu a prenderle dopo la ripartenza. Ciao
     

    Originariamente inviato da robyuan: caro PETER solo gli STUPIDI non cambiano idea…vedi me ad esempio.. il bello è che quì o son troppo intelligenti o sono loro i veri stupidi. han cambiato talmente tanto idea che te ne accorgi da come parlano che hanno una confusione mentale da ricovero.  alle domande  ..ma avevate detto che.. la risposta, previo farfugliamento è quasi sempre .. non è vero , poi rettificata in .. probabilmente lo ha detto qualcuno di noi ma sà  siamo un partito pluralista,,, infine  …sì è vero ma è tutt’altra cosa mica come i governi precedenti… i 

     

     

  6. robyuan

      

    tranqui  amico. come sai la mia politica AZIONARIA è semplice….stamat le ho vendute anche se dentro di me son convinto che cresceranno ancora vista la posizione leader dell’azienda in certe tipologie di …microcip…Però non posso  ne non voglio cambiare politica . quando il margine è 6 o 7 per cento .vendo guadagno e NON MI PENTO… tu hai fatto lo stesso ragionamento mio. hai venduto seppur prima ma guadagnandoci. io mi dico e ti dico. se tutte le mie operazioni fossero positive a fine anno ci scapperebbe una altra   crociera. 

  7. peter pan

      

    Io posso testimoniare in favore della tua asserzione Roby, avendo cambiato preferenze politiche almeno 7 o 8 volte nella mia vita, ma mai ho votato per un’accozzaglia tale di incompetenti come questa. Andare sui balconi a farsi osannare per aver debellato la povertà in Italia è un’altra manifestazione di ignoranza storica oltre che pratica. Il reddito di sopravvivenza, chiamiamolo così, attualmente esistente, viene incontro ai veramente più poveri ed è sufficiente in un’Italia dove la furbizia è la prima arma vincente, non certo l’operosità.
    Di lavori in Italia ce ne sono tanti, ormai regno incontrastato di cinesi, africani, indiani, romeni, ucraini, ecc. ecc. perchè in Italia nessuno li vuole più fare. Bene, i giovani tornino alle origini, che spalare merda in una stalla può dare oltre il reddito di cittadinanza, non fosse altro,  LA DIGNITA’.
    Dal 1939 al 1945 io posso dire di aver veramente sofferto la fame, anche se il ricordo è molto flebile, ma se dovesse riproporsi la cosa andrei a pulire i cessi piuttosto che chiedere la carità, a chiunque. Sempre che il cuore tenga….
    Te saludi, con le residue energie vado in palestra mentre mi do del coglione per non aver tenuto le STM… bravo invece tu a prenderle dopo la ripartenza.
    Ciao

    Originariamente inviato da robyuan: caro PETER solo gli STUPIDI non cambiano idea…vedi me ad esempio.. il bello è che quì o son troppo intelligenti o sono loro i veri stupidi. han cambiato talmente tanto idea che te ne accorgi da come parlano che hanno una confusione mentale da ricovero.  alle domande  ..ma avevate detto che.. la risposta, previo farfugliamento è quasi sempre .. non è vero , poi rettificata in .. probabilmente lo ha detto qualcuno di noi ma sà  siamo un partito pluralista,,, infine  …sì è vero ma è tutt’altra cosa mica come i governi precedenti… i 

     

  8. robyuan

      

    caro PETER solo gli STUPIDI non cambiano idea…vedi me ad esempio.. il bello è che quì o son troppo intelligenti o sono loro i veri stupidi. han cambiato talmente tanto idea che te ne accorgi da come parlano che hanno una confusione mentale da ricovero.  alle domande  ..ma avevate detto che.. la risposta, previo farfugliamento è quasi sempre .. non è vero , poi rettificata in .. probabilmente lo ha detto qualcuno di noi ma sà  siamo un partito pluralista,,, infine  …sì è vero ma è tutt’altra cosa mica come i governi precedenti… i 

  9. peter pan

      

    Probabilmente sulla via di genova ha capito che dopo tre morti sulla coscienza averne qualche altro perchè qualcuno grazie a lui non aveva vaccinato i figli era un po’ troppo. Dimenticando per carità di patria la bretella a genova per diminuire il traffico sul Morandi… 

    Originariamente inviato da ronin:   A Carnevale ogni idiota vale… Grillo-il-coerente, Burioni-l’umile e Renzi-il-genio di Marcello Pamio Il fustigatore dei cattivi, il finto guru della blue economy, l’ideatore del Vaffa, il garante del Movimento 5 stelle ha ricevuto l’illuminazione sulla strada di Genova. Giuseppe Pietro Grillo, dopo i bagordi delle festività e dopo l’Epifania (etimologicamente appunto «apparizione» e «manifestazione») ha compreso che la Scienza, quella con la esse maiuscola, va difesa a spada tratta. Per fare questo, essendo carnevale, ha tolto la sua maschera per indossarne subito una in tema e si è messo a braccetto con coloro che ha sempre criticato e attaccato.   «Mi impegno – ha proclamato il diversamente-coerente – a non sostenere o tollerare in alcun modo forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina che mettono a repentaglio la salute pubblica». Basterebbe rivedere i suoi video passati per capire che gli è accaduto qualcosa di grave. Si può sempre, per amor di dio, cambiare idea, ma in questo caso Grillo ha cambiato anche il DNA…   Quindi l’ex comico ha sottoscritto il «Patto per la Scienza», già firmato dall’ex premier Matteo Renzi e dal virologo Roberto Burioni. In questo Patto al punto 2 è scritto qualcosa di assai intrigante perché la «pseudoscienza» e la «pseudomedicina», che secondo loro metterebbero a repentaglio la salute pubblica, sono quelle del «negazionismo dell’Aids, dell’anti-vaccinismo, delle terapie non basate sull’evidenza scientifica, etc.». Sottoscrizione memorabile quella di Grillo, visto che nei suoi spettacoli proprio lui parlava spesso di Aids, di vaccini e di scoperte scientifiche e/o mediche non riconosciute e al limite dell’eresia. Quando la coerenza si fa persona…   Nel punto 3 invece tutti i firmatari si impegnano a «governare e legiferare in modo tale da fermare l’operato di quegli pseudoscienziati che con affermazioni non-dimostrate ed allarmiste creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall’evidenza scientifica e medica». Stanno tutti avvallando, compreso Grillo e il suo Movimento, la radiazione di tutti quei medici che mettono in discussione il pensiero unico, il verbo dettato dalle lobbies farmaceutiche. Se critichi i vaccini vieni radiato; se critichi i protocolli oncologici vieni bruciato, ecc. La dittatura sanitaria è bella che manifesta, e infatti le radiazioni si stanno già verificando senza questo ridicolo Patto per la Scienza: cosa accadrà quando il documento verrà recepito dal governo, quello ovviamente del Cambiamento?   La conclusione è positiva, perché se sono arrivati a dover compilare e far sottoscrivere a burattini e marionette il «Patto per la Scienza», il significato è chiarissimo: il Sistema è giunto al suo stadio terminale! La scienza, quella seria e vera, non quella avariata, collusa o burionata, si è sempre basata sul dubbio, sull’indagine, sull’approvazione ma anche sulla confutazione. Questa scienza non ha bisogno certo di pietosi «Patti di alleanza»! Detto questo comunque, per accelerare il processo degenerativo del Sistema, spero venga firmato da tutte le parti in gioco. A carnevale ogni idiota vale…   https://disinformazione.it/2019/01/10/a-carnevale-ogni-idiota-vale-grillo-il-coerente-burioni-lo-scienziato-e-renzi-il-genio/https://disinformazione.it/2019/01/10/a-carnevale-ogni-idiota-vale-grillo-il-coerente-burioni-lo-scienziato-e-renzi-il-genio/   … ecc… …  

     

  10. ronin

      

     
    A Carnevale ogni idiota vale… Grillo-il-coerente, Burioni-l’umile e Renzi-il-genio
    di Marcello Pamio
    Il fustigatore dei cattivi, il finto guru della blue economy, l’ideatore del Vaffa, il garante del Movimento 5 stelle ha ricevuto l’illuminazione sulla strada di Genova.
    Giuseppe Pietro Grillo, dopo i bagordi delle festività e dopo l’Epifania (etimologicamente appunto «apparizione» e «manifestazione») ha compreso che la Scienza, quella con la esse maiuscola, va difesa a spada tratta.
    Per fare questo, essendo carnevale, ha tolto la sua maschera per indossarne subito una in tema e si è messo a braccetto con coloro che ha sempre criticato e attaccato.
     
    «Mi impegno – ha proclamato il diversamente-coerente – a non sostenere o tollerare in alcun modo forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina che mettono a repentaglio la salute pubblica».
    Basterebbe rivedere i suoi video passati per capire che gli è accaduto qualcosa di grave.
    Si può sempre, per amor di dio, cambiare idea, ma in questo caso Grillo ha cambiato anche il DNA…
     
    Quindi l’ex comico ha sottoscritto il «Patto per la Scienza», già firmato dall’ex premier Matteo Renzi e dal virologo Roberto Burioni.
    In questo Patto al punto 2 è scritto qualcosa di assai intrigante perché la «pseudoscienza» e la «pseudomedicina», che secondo loro metterebbero a repentaglio la salute pubblica, sono quelle del «negazionismo dell’Aids, dell’anti-vaccinismo, delle terapie non basate sull’evidenza scientifica, etc.».
    Sottoscrizione memorabile quella di Grillo, visto che nei suoi spettacoli proprio lui parlava spesso di Aids, di vaccini e di scoperte scientifiche e/o mediche non riconosciute e al limite dell’eresia.
    Quando la coerenza si fa persona…
     
    Nel punto 3 invece tutti i firmatari si impegnano a «governare e legiferare in modo tale da fermare l’operato di quegli pseudoscienziati che con affermazioni non-dimostrate ed allarmiste creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall’evidenza scientifica e medica».
    Stanno tutti avvallando, compreso Grillo e il suo Movimento, la radiazione di tutti quei medici che mettono in discussione il pensiero unico, il verbo dettato dalle lobbies farmaceutiche.
    Se critichi i vaccini vieni radiato; se critichi i protocolli oncologici vieni bruciato, ecc.
    La dittatura sanitaria è bella che manifesta, e infatti le radiazioni si stanno già verificando senza questo ridicolo Patto per la Scienza: cosa accadrà quando il documento verrà recepito dal governo, quello ovviamente del Cambiamento?
     
    La conclusione è positiva, perché se sono arrivati a dover compilare e far sottoscrivere a burattini e marionette il «Patto per la Scienza», il significato è chiarissimo: il Sistema è giunto al suo stadio terminale!
    La scienza, quella seria e vera, non quella avariata, collusa o burionata, si è sempre basata sul dubbio, sull’indagine, sull’approvazione ma anche sulla confutazione. Questa scienza non ha bisogno certo di pietosi «Patti di alleanza»!
    Detto questo comunque, per accelerare il processo degenerativo del Sistema, spero venga firmato da tutte le parti in gioco.
    A carnevale ogni idiota vale…
     
    https://disinformazione.it/2019/01/10/a-carnevale-ogni-idiota-vale-grillo-il-coerente-burioni-lo-scienziato-e-renzi-il-genio/https://disinformazione.it/2019/01/10/a-carnevale-ogni-idiota-vale-grillo-il-coerente-burioni-lo-scienziato-e-renzi-il-genio/
     

    ecc…