«WSI Social Club», forum

La pagina libera degli utenti | Politica | Finanza | Italia | Europa | Temi sociali | Discussioni | Amicizia |

36540 13308
36540 13308

WSI: finanza, borsa, economia, politica, da un’idea di Luca Ciarrocca. Questo sito è alimentato e vive di segnalazioni dei lettori: chi vuol far sentire la propria voce, qui troverà grande libertà e visibilità, potendo pubblicare post non editati e suggerire articoli e opinioni. Per molti anni autore e corrispondente da New York per varie testate tra cui “il Giornale” e “l’Espresso”, Ciarrocca nell’ottobre 1999 aveva fondato il primo e più  visitato (all’epoca) sito di finanza indipendente in Italia, di cui è stato editore e direttore per 15 anni fino alla cessione nel novembre 2014 ad un gruppo quotato in borsa. Luca è autore di libri di macroeconomia tra cui Rimetti a noi i nostri debiti (Guerini, 2015) sulla ristrutturazione del colossale debito pubblico italiano, e il sorprendente best seller (cinque edizioni) I padroni del mondo (Chiarelettere, 2013). Per commentare, registrati qui. Vuoi scrivere un’email a WSI? Usa questo link.

In this article

Scrivi un commento

13.308 commenti

  1. robyuan

      

    caspita a proposito di censimenti mi ero dimenticato una paglia.. il censimento del trentino alto adige ma nei confronti degli italiani.. ovviamente per salvaguardare la pura razza germanica dei sudtirolesi da una più prolifica italianità che snaturerebbe la minoranza..che poi è maggioranza in bolzano e dintorni.y

  2. robyuan

      

    carissimo  i censimenti dei rom in emilia la rossa li fanno da anni. nella mia stessa rimini son stati fatti circa 2 anni or sono.il problema non è il censimento.. si faceva già al tempo dei rom-ani ma le motivazioni. da noi a rimini son stati utilizzati per dar loro le casette prefabbricate del costo di diversi milioni diveuro  …molti farebbero la domanda per essere rom fra i poveri di rimini.. e inoltre son stati pure pagati..per spostarsi… Orasulle ..attività.. dei rom queste son note a tutti. a roma una casamonica..ha minacciato il ministro..che non rompesse i coglioni che a roma chì comanda sono loro..magari belfy può confermare.nle motivazioni di salvini magari son diverse. esiste una vasta platea di nomadi che sono..inesistenti.. rubano taglieggiano ecc ecc ..da cui la distinzione, se sono italiani ce li dobbiam tenere, magari in galera, anche perchè molti sono stati ..invitati dai loro paese ad emigrare..tanto sono nomadi..  meta prediletta l’italia dove tanto puoi far quel che ti par…uuOriginariamente inviato da normal: E io qui approvo il tuo commento.  Da sempre difendo i Rom e gli Zingari ma… ma ma. E’ per’altro ridicolo tacciare Salvini di razismo . Il razismo non è più quello di sett’anta anni fa’… s’è evoluto come tutto il resto . Non esiste più razismo verso i neri gli Zingari, gli omosessuali… le donne, e chi più ne ha più n metta. Esiste solo il nuovo razismo… quello verso i poveri. il sistema della crescita ad oltranza ha fatto evolvere il razismo in quella maniera li. Non c’entra nulla se son zingari o Italiani giovani o vecchi… malati o guariti neri bianchi gialli o arancioni. Cristiani Buddisti Mussulmani Ebrei … donne uomini vecchi o giovani. Conta solo cosa possiedono e quanto possono spendere. Se non possono spendere… son inutili e dannosi per la socetà e qualsivoglia stato figlio di questo sistema. Attualmente la situazione dei Rom non è difendibile inquanto… Molti non sono peveri. Non sono poveri, molti,  ma tutti quanti per cultura vivono da parassiti della socetà. La situazione degli Zingari non è difendibile vedendola dall’interno e da esponenti appoggiatori di codesto sistema. Non si può essere accusati di razismo ne di altro se gli si va di contro. … Va da se che… probabilmente son rimasti gli unici. L’unica cultura in grado di contrastare questo sistema e ripudiarlo… sfruttarlo, piegarlo davvero e concretamente. Son rimasti in cinque o probabilmente meno di cinque… ma quanti danni riescono a fare… questi indifendibili esseri figli di un non Dio ma della terra. Tengono leggi loro e purtroppo incondivisibili e incomprensibili… e spesso pure sbagliate … come se il resto dell’umanità l’avesse tutte giuste. Le leggi che regolano le varie comunità da sistema riconosciute. E lasciamo perdere gli incidenti… i morti per incidenti stradali… Cosa gravissima siam tutti daccordo, soprattutto quando causa di negligenza all’ennesima potenza ma… neanche mi risulta sia una prerogativa degli Zingari… mi pare che anche altri esponenti di più autorevoli prodotti del sistema, se ne rendano ultimamente responsabili. Ci fosse ancora buon Peterone… credo potrebbe confermare. Io a Salvini … ho imparato a volergli bene, davvero e davvero tanto. Però lui in cambio, credo dovrebbe comincire ad usare il cervello.        
     

    Originariamente inviato da nerio: In risposta  a chi difende i Rom (perché di questo si tratta, non del “linguaggio” di Salvini).Qualcuno mi sa spiegare per quale caxxo di motivo il censimento che viene fatto degli italiani non è un’abominevole schedatura? Di noi sanno tutto, siamo tutti sotto controllo (conti correnti compresi, cell, tell,  web), tutti vaccinati e con documenti obbligatori a rischio sanzioni ed espulsioni. Hanno deciso perfino quanto contante si può spendere. Il buonismo-col-culo-degli-altri ha veramente rotto……..

     
     

  3. normal

      

  4. normal

      

    E io qui approvo il tuo commento. 
    Da sempre difendo i Rom e gli Zingari ma… ma ma.
    E’ per’altro ridicolo tacciare Salvini di razismo . Il razismo non è più quello di sett’anta anni fa’… s’è evoluto come tutto il resto . Non esiste più razismo verso i neri gli Zingari, gli omosessuali… le donne, e chi più ne ha più n metta.
    Esiste solo il nuovo razismo… quello verso i poveri. il sistema della crescita ad oltranza ha fatto evolvere il razismo in quella maniera li.
    Non c’entra nulla se son zingari o Italiani giovani o vecchi… malati o guariti neri bianchi gialli o arancioni. Cristiani Buddisti Mussulmani Ebrei … donne uomini vecchi o giovani.
    Conta solo cosa possiedono e quanto possono spendere. Se non possono spendere… son inutili e dannosi per la socetà e qualsivoglia stato figlio di questo sistema.
    Attualmente la situazione dei Rom non è difendibile inquanto… Molti non sono peveri.
    Non sono poveri, molti,  ma tutti quanti per cultura vivono da parassiti della socetà.
    La situazione degli Zingari non è difendibile vedendola dall’interno e da esponenti appoggiatori di codesto sistema.
    Non si può essere accusati di razismo ne di altro se gli si va di contro.
    … Va da se che… probabilmente son rimasti gli unici. L’unica cultura in grado di contrastare questo sistema e ripudiarlo… sfruttarlo, piegarlo davvero e concretamente.
    Son rimasti in cinque o probabilmente meno di cinque… ma quanti danni riescono a fare… questi indifendibili esseri figli di un non Dio ma della terra.
    Tengono leggi loro e purtroppo incondivisibili e incomprensibili… e spesso pure sbagliate … come se il resto dell’umanità l’avesse tutte giuste. Le leggi che regolano le varie comunità da sistema riconosciute.
    E lasciamo perdere gli incidenti… i morti per incidenti stradali…
    Cosa gravissima siam tutti daccordo, soprattutto quando causa di negligenza all’ennesima potenza ma…
    neanche mi risulta sia una prerogativa degli Zingari… mi pare che anche altri esponenti di più autorevoli prodotti del sistema, se ne rendano ultimamente responsabili.
    Ci fosse ancora buon Peterone… credo potrebbe confermare.
    Io a Salvini … ho imparato a volergli bene, davvero e davvero tanto.
    Però lui in cambio, credo dovrebbe comincire ad usare il cervello.
     
     
     
     

    Originariamente inviato da nerio: In risposta  a chi difende i Rom (perché di questo si tratta, non del “linguaggio” di Salvini).Qualcuno mi sa spiegare per quale caxxo di motivo il censimento che viene fatto degli italiani non è un’abominevole schedatura? Di noi sanno tutto, siamo tutti sotto controllo (conti correnti compresi, cell, tell,  web), tutti vaccinati e con documenti obbligatori a rischio sanzioni ed espulsioni. Hanno deciso perfino quanto contante si può spendere. Il buonismo-col-culo-degli-altri ha veramente rotto……..

     

  5.   

    Si verrà mai a sapere grazie a quali accordi può accadere questo in territorio italiano?
    Se un ispettore della narcotici e omicidi norvegese volesse indagare chessò in croazia per omicidi legati alla droga deve chiedere tutti i permessi ai governi dei due stati e dare solo appoggio alla polizia croata, altrimenti entra in croazia ma solo come turista.
    http://www.ilgiornale.it/news/politica/nuova-invasione-francese-gendarmi-piazza-liguria-1541800.html?mobile_detect=false

  6. Emtrader

      

     

    Originariamente inviato da nerio: In risposta  a chi difende i Rom (perché di questo si tratta, non del “linguaggio” di Salvini).Qualcuno mi sa spiegare per quale caxxo di motivo il censimento che viene fatto degli italiani non è un’abominevole schedatura? Di noi sanno tutto, siamo tutti sotto controllo (conti correnti compresi, cell, tell,  web), tutti vaccinati e con documenti obbligatori a rischio sanzioni ed espulsioni. Hanno deciso perfino quanto contante si può spendere. Il buonismo-col-culo-degli-altri ha veramente rotto……..

     

  7.   

    In risposta  a chi difende i Rom (perché di questo si tratta, non del “linguaggio” di Salvini).Qualcuno mi sa spiegare per quale caxxo di motivo il censimento che viene fatto degli italiani non è un’abominevole schedatura? Di noi sanno tutto, siamo tutti sotto controllo (conti correnti compresi, cell, tell,  web), tutti vaccinati e con documenti obbligatori a rischio sanzioni ed espulsioni. Hanno deciso perfino quanto contante si può spendere.
    Il buonismo-col-culo-degli-altri ha veramente rotto……..

  8.   

    il censimento non serve i non fascisti sono il 18,7% tutti gli altri sono i fascisti, questo per i camerati difensori della verità ovviamente.

    Originariamente inviato da robyuan: cosa già fatta riguardo ai fascisti dal tuo originale grande partito che si chiamava pci.  ma emerita testa di… senon volete nemmeno intitolare una strada ad almirante .. ma di cosa parli mezza sega emerita’- ? 
     

    Originariamente inviato da normal: (ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Se proprio vogliamo fare i censimenti, io partirei da quello dei razzisti e dei fascisti.    Per evitarli meglio”. Così su Twitter Matteo Orfini, presidente del Pd, risponde al ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

     

     

  9.   

    Bellissimo il titolo di “La Repubblica” di ieri che scrive che Salvini sui migranti starebbe bluffando, nel senso che fa finta di rifiutarli ma in realtà li accoglie. Apparentemente quindi, il direttore Calabrese avrebbe preferito che  li respingesse davvero. 😎
    Temo invece che il partito-giornale “La Repubblica” abbia la missione di mistificare quotidianamente la realtà per far cadere questo governo, e quindi criticherebbe qualsiasi cosa Salvini faccia, sia se li respinge, sia se fa finta di respingerli (e quindi di fatto li accoglie).
     

  10.   

    quale cretinettiè il premier in carica fino al 31maggio u.s.se l’ultimo censimento sinti rom è stato quello in emilia romagna fatto durante il suo governo e allora guarda caso NESSUNO ERA FASCISTA anche se trattasi della regione che ha dato i natali al fascio.
    http://bologna.repubblica.it/cronaca/2016/03/18/news/liti_condominali_e_scarsa_integrazione_quando_rom_e_sinti_tornano_nei_campi-135725654/

    Originariamente inviato da normal: (ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Ieri i rifugiati, oggi i Rom, domani le pistole per tutti. Quanto è faticoso essere cattivo”. Lo scrive su Twitter l’ex premier Paolo Gentiloni, commentando le iniziative di Matteo Salvini.

     

  11. robyuan

      

    ha ragione gentiloni lui era più tranquillo a non fare un cazzo…

    Originariamente inviato da normal: (ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Ieri i rifugiati, oggi i Rom, domani le pistole per tutti. Quanto è faticoso essere cattivo”. Lo scrive su Twitter l’ex premier Paolo Gentiloni, commentando le iniziative di Matteo Salvini.

     

  12. robyuan

      

    lo si prende e lo si rispedisce a casa..ospite non gradito…

    Originariamente inviato da normal: Gazzarra al mercato di via Paparelli a Pisa tra un immigrato, che distribuiva volantini elettorali, ed alcune persone tra cui operatori commerciali e militanti politici di centrodestra. Lo straniero ha discusso con alcuni presenti anche dando del mafioso italiano a un commerciante ambulante. L’episodio risale a ieri e emerge in queste ore grazie alla diffusione di video su Facebook, condivisi anche da alcuni esponenti locali della Lega come il sindaco di Cascina Susanna Ceccardi e l’onorevole Edoardo Ziello. “E’ sconcertante che un immigrato si permetta di proferire frasi ingiuriose nei confronti della nostra Nazione – ha scritto Ziello su Fb – Consiglio a questa persona di portare rispetto verso il Paese che lo ospita”.     Sempre su Fb il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra, Andrea Serfogli, andato al ballottaggio, spiega: “La persona in questione non è un mio collaboratore” e “condanno la reazione violenta e le frasi ingiuriose di questa persona ed invito tutti ad abbassare i toni in questa ultima settimana di campagna elettorale”. Poi Serfogli aggiunge che l’immigrato “è stato gravemente provocata da militanti leghisti, questo non giustifica la reazione in alcun modo, ma nei video messi in rete questa provocazione non appare”. 

     

  13. robyuan

      

    cosa già fatta riguardo ai fascisti dal tuo originale grande partito che si chiamava pci.  ma emerita testa di… senon volete nemmeno intitolare una strada ad almirante .. ma di cosa parli mezza sega emerita’- ? 

    Originariamente inviato da normal: (ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Se proprio vogliamo fare i censimenti, io partirei da quello dei razzisti e dei fascisti.    Per evitarli meglio”. Così su Twitter Matteo Orfini, presidente del Pd, risponde al ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

     

  14. ronin

      

     
    belfagor
    grazie lo stesso
     

  15. belfagor

      

    ronin, leggo solo ora, perdonami ma preferirei non commentare, sono vicende legali a cui sono professionalmente vicino. 
     

    Originariamente inviato da ronin:   belfagor un tuo parere sul seguente link mi sarebbe gradito, visto in questo campo ne sai molto più gi me   https://www.maurizioblondet.it/inchiesta-contro-il-governo-due-o-tre-cose-da-ricordare/https://www.maurizioblondet.it/inchiesta-contro-il-governo-due-o-tre-cose-da-ricordare/   INCHIESTA CONTRO IL GOVERNO. DUE O TRE COSE DA RICORDARE.   Quando si muove la Procura, un giornalista pensionato,  che non dispone di collegi di difensori né di soldi per pagarli, e per pagar le cause che contro la magistratura si perdono sempre, ha solo da tacere.  L’inchiesta di Roma, lo “scandalo che scuote il governo Di Maio-Salvini”, “La trama di Lanzalone”,  quel palazzinaro che dice “Il governo lo sto a fa’ io”, tutto molto vero, concreto e importante. Da parte di un procuratore valorosissimo che ha fatto Mafia-Capitale  col successo che sappiamo. Solo, tutto per ora si basa su intercettazioni e  omissis, quste voragini di vuoto riempito di sospetto, di possibili altre incriminazioni, di cui l’imputato non sa se sarà imputato .   Mi limito a citazioni altrui . Io non sono responsabile, sia chiaro.  Cito Mauro Mellini, che fu l’avvocato del povero Enzo Tortora: ……………… ecc… …      
     

    Originariamente inviato da belfagor: Il Movimento 3 Stelle è stato degradato dall’agenzia Moody’s.  Da oggi sul mercato politico M5S passa a M3S, per manifesta incapacità, corruzione, associazione a delinquere. Secondo l’agenzia il Movimento è finito, sia Di Maio che Raggi si dimetteranno nei prossimi giorni. Casaleggio (Il peggiore) traballa, Grillo prenderà le distanze. Da incapaci e onesti si sono diventati incapaci e disonesti. Gli arresti del faccendiere Lanzalone voluto da Bonafede (ministro della Giustizia!) e Fraccaro, compensato con la presidenza ACEA per i suoi servigi (gravissimo reato di scambio) dimostrano che il Movimento si è adeguato SUBITO al sistema di potere. Sono come gli altri e perfino peggio perché ipocriti e perché hanno preso voti con la bufala dell’onesta. Salta anche la Lega? Comunque  bravi i giudici e meno male che esiste la magistratura ! Che dice dall’Arabia Trinacria il tris-stellato del sito Emtrader? Ovviamente tace e si fa i cavoli suoi NON pagando le tasse che noi italiani seri paghiamo lavorando per tutti! Staccatevi dall’Italia, mantenuti 

     

  16. normal

      

    di Tiziana Di Giovannandrea 12 dicembre 2017 I dati sono proprio sconfortanti. Secondo Eurostat l’Italia è il Paese che conta, in valori assoluti, più poveri in Europa. È quanto emerge dalle analisi dall’Ufficio Statitico dell’Unione Europea sul tasso di privazione sociale. Nel 2016 i poveri erano quasi 10,5 milioni. La classifica è stata redatta basandosi su una serie di indicatori che valutano le possibilità economiche e di situazione sociale delle persone. Le spese prese in considerazione da Eurostat permettono di valutare quando si entra nella categoria di deprivazione materiale e sociale se non ci si può permettere almeno cinque delle spese sotto elencate: • affrontare spese impreviste; • una settimana di vacanza annuale fuori casa; • evitare arretrati (in mutui, affitti, utenze e / o rate di acquisto a rate); • permettersi un pasto con carne, pollo o pesce o equivalente vegetariano ogni secondo giorno; • mantenere la propria casa adeguatamente calda; • una macchina / furgone per uso personale; • sostituire i mobili logori; • sostituire i vestiti logori con alcuni nuovi; • avere due paia di scarpe adeguate; • spendere una piccola somma di denaro ogni settimana su se stesso     (“paghetta”); • avere attività ricreative regolari; • stare insieme con amici/famiglia per un drink pasto almeno 1 volta al mese; • possedere una connessione Internet. – See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Poverta-Eurostat-Italia-ha-piu-poveri-in-Europa-Istat-Unc-unione-Nazionale-Consumatori-9a8f0035-d5c5-4853-b2d6-ee10d1e420c1.html

  17. normal

      

    Gazzarra al mercato di via Paparelli a Pisa tra un immigrato, che distribuiva volantini elettorali, ed alcune persone tra cui operatori commerciali e militanti politici di centrodestra. Lo straniero ha discusso con alcuni presenti anche dando del mafioso italiano a un commerciante ambulante. L’episodio risale a ieri e emerge in queste ore grazie alla diffusione di video su Facebook, condivisi anche da alcuni esponenti locali della Lega come il sindaco di Cascina Susanna Ceccardi e l’onorevole Edoardo Ziello. “E’ sconcertante che un immigrato si permetta di proferire frasi ingiuriose nei confronti della nostra Nazione – ha scritto Ziello su Fb – Consiglio a questa persona di portare rispetto verso il Paese che lo ospita”.
        Sempre su Fb il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra, Andrea Serfogli, andato al ballottaggio, spiega: “La persona in questione non è un mio collaboratore” e “condanno la reazione violenta e le frasi ingiuriose di questa persona ed invito tutti ad abbassare i toni in questa ultima settimana di campagna elettorale”. Poi Serfogli aggiunge che l’immigrato “è stato gravemente provocata da militanti leghisti, questo non giustifica la reazione in alcun modo, ma nei video messi in rete questa provocazione non appare”. 

  18. normal

      

    (ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Ieri i rifugiati, oggi i Rom, domani le pistole per tutti. Quanto è faticoso essere cattivo”. Lo scrive su Twitter l’ex premier Paolo Gentiloni, commentando le iniziative di Matteo Salvini.

  19. normal

      

    (ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Se proprio vogliamo fare i censimenti, io partirei da quello dei razzisti e dei fascisti.    Per evitarli meglio”. Così su Twitter Matteo Orfini, presidente del Pd, risponde al ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

  20. Emtrader

      

     

    Originariamente inviato da Emtrader:


     

    €€€

     

  21. robyuan

      

    vedete dove spende i soldi del bonifico EM? 

    Originariamente inviato da Emtrader:


     

    €€€

     

  22. Emtrader

      

    €€€

  23. Emtrader

      

    Adesso si che sei chiaro! 

    Originariamente inviato da normal: Tho ! Tante volte ho postato articoli senza citare la fonte, questa volta ho postato la fonte senza citare l’articolo. Boh. L’articolo mi si deve essere cancellato mentre scrivevo la fonte … o s’è perso… ho non l’ho mai copiato… o… vallo a sapere… Abbraccione a tutti e buonissimo sabato sera e Domenica tutto il giorno !!!

     

  24. normal

      

    Tho !
    Tante volte ho postato articoli senza citare la fonte, questa volta ho postato la fonte senza citare l’articolo.
    Boh.
    L’articolo mi si deve essere cancellato mentre scrivevo la fonte … o s’è perso… ho non l’ho mai copiato… o…
    vallo a sapere…
    Abbraccione a tutti e buonissimo sabato sera e Domenica tutto il giorno !!!

  25. normal

      

     
    ansa.it

  26. ronin

      

     
    belfagor
    un tuo parere sul seguente link mi sarebbe gradito, visto in questo campo ne sai molto più gi me
     
    https://www.maurizioblondet.it/inchiesta-contro-il-governo-due-o-tre-cose-da-ricordare/https://www.maurizioblondet.it/inchiesta-contro-il-governo-due-o-tre-cose-da-ricordare/
     
    INCHIESTA CONTRO IL GOVERNO. DUE O TRE COSE DA RICORDARE.
     
    Quando si muove la Procura, un giornalista pensionato,  che non dispone di collegi di difensori né di soldi per pagarli, e per pagar le cause che contro la magistratura si perdono sempre, ha solo da tacere.  L’inchiesta di Roma, lo “scandalo che scuote il governo Di Maio-Salvini”, “La trama di Lanzalone”,  quel palazzinaro che dice “Il governo lo sto a fa’ io”, tutto molto vero, concreto e importante. Da parte di un procuratore valorosissimo che ha fatto Mafia-Capitale  col successo che sappiamo. Solo, tutto per ora si basa su intercettazioni e  omissis, quste voragini di vuoto riempito di sospetto, di possibili altre incriminazioni, di cui l’imputato non sa se sarà imputato .
     
    Mi limito a citazioni altrui . Io non sono responsabile, sia chiaro.  Cito Mauro Mellini, che fu l’avvocato del povero Enzo Tortora:
    ………………
    ecc…

     
     
     

    Originariamente inviato da belfagor: Il Movimento 3 Stelle è stato degradato dall’agenzia Moody’s.  Da oggi sul mercato politico M5S passa a M3S, per manifesta incapacità, corruzione, associazione a delinquere. Secondo l’agenzia il Movimento è finito, sia Di Maio che Raggi si dimetteranno nei prossimi giorni. Casaleggio (Il peggiore) traballa, Grillo prenderà le distanze. Da incapaci e onesti si sono diventati incapaci e disonesti. Gli arresti del faccendiere Lanzalone voluto da Bonafede (ministro della Giustizia!) e Fraccaro, compensato con la presidenza ACEA per i suoi servigi (gravissimo reato di scambio) dimostrano che il Movimento si è adeguato SUBITO al sistema di potere. Sono come gli altri e perfino peggio perché ipocriti e perché hanno preso voti con la bufala dell’onesta. Salta anche la Lega? Comunque  bravi i giudici e meno male che esiste la magistratura ! Che dice dall’Arabia Trinacria il tris-stellato del sito Emtrader? Ovviamente tace e si fa i cavoli suoi NON pagando le tasse che noi italiani seri paghiamo lavorando per tutti! Staccatevi dall’Italia, mantenuti 

  27. normal

      

    Allorbene.
    Pochi giorni fà ho postato una cosa che riguardava una ipotetica bolla speculativa… di cui siamo tutti vittime… e che riguarda una ricerca ossessiva della semplificazione della nostra esistenza e dell’accellerazione che questa ha avuto negli ultimi decenni. La possibilità che stia formandosi una bolla enorme e che come tutte le bolle… sia destinata ad esplodere.
    Ho ascoltato un  po’ di tempo fa per radio un servizio relativo ai campionati mondiali di calcio che son appena iniziati. E che purtroppissimo non ci vedono tra i partecipanti. Purtroppo ma è così.
    Facevano la storia dei mondiali passati ed han tirato fuori il 1949, anno tragico causa la tragedia di Superga… l’aereo che cadde e causò la morte di tutti i giocatori del grande Torino.
    … e c’è anche poco da riflettere, una tragedia indescrivibile.
    …Ma in quel che è successo dopo però, qualche spunto di riflessione si potrebbe azzardare:
    I mondiali successivi si svolsero in Brasile ed essendoci qualificati… la squadra Italiana doveva andare appunto in Brasile per disputarli, ma siccome la faccenda della tragedia era vicina… i giocatori si rifiutarono di partire in aereo per paura… e organizzarono un barcone per raggiungere il Brasile via mare. Ora capite bene che… queste persone dovevano andare a giocare un mondiale… dovevano fare una preparazione atletica, con e senza pallone… il viaggio durava tanto… e quindi caricarono a bordo un mucchio di palloni e partirono.
    el servizio che ho ascoltato, è intervenuto uno dei partecipanti a codesta spedizione che ha fatto un racconto tenerissimo e molto bello dell’accaduto, che più o meno suonava così :
    ” Dopo pochi giorni che s’era partiti… tutti i palloni erano finiti in mare… e il traghetto non poteva fermarsi a raccoglierli. Siamo rimasti senza palloni.
    Fummo eliminati al primo girone ma… dammo la colpa alla preparazione scdente… ”
    C’era una nazionale strafavorita in quei mondiali, l’Inghilterra… ma dopo una disastrosa partita con una squadretta che non ricordo il nome, perse 1 a 0 e venne eliminata. La notizia arrivò in Inghilterra ma il giornale più importante Inglese il giorno dopo aprì con la straordinaria notizia che la grande Inghilterra aveva battuto la squadretta per 10 a 0… credendo in un ovvio errore di battitura. Per poi uscire il giorno dopo andora scusandosi con tutti e dichiarando che quel giorno il calcio era : morto.
    Comunque la finale del torneo fu Brasile Uruguaj…. Brasile non strafavorito ma di più, in casa… contro il piccolo Uruguaj … nello straordinario stadio del Maracanà… centinaia di migliaia di spettatori a sostenere il Brasile…
     Che però perse.
    Alla fine della partita d’intorno allo stadio una moltitudine di ambulanze a soccorrere la gente che s’era sentita male… e nella nazione a causa di quella sconfitta ci furono un fottio di suicidi…
    Ecco.
    Per poter aver un’idea di cosè successo in pochissimi anni, proviamo a paragonare il calcio attuale con quel calcio li.
     
     
     
     
     
     

  28. robyuan

      

    molto di quello che dici è condivisibile. ma sulla magistratura non esageriamo…sono in media con gli altri italiani…fatte salve le loro guarentigie

    Originariamente inviato da belfagor: Il Movimento 3 Stelle è stato degradato dall’agenzia Moody’s.  Da oggi sul mercato politico M5S passa a M3S, per manifesta incapacità, corruzione, associazione a delinquere. Secondo l’agenzia il Movimento è finito, sia Di Maio che Raggi si dimetteranno nei prossimi giorni. Casaleggio (Il peggiore) traballa, Grillo prenderà le distanze. Da incapaci e onesti si sono diventati incapaci e disonesti. Gli arresti del faccendiere Lanzalone voluto da Bonafede (ministro della Giustizia!) e Fraccaro, compensato con la presidenza ACEA per i suoi servigi (gravissimo reato di scambio) dimostrano che il Movimento si è adeguato SUBITO al sistema di potere. Sono come gli altri e perfino peggio perché ipocriti e perché hanno preso voti con la bufala dell’onesta. Salta anche la Lega? Comunque  bravi i giudici e meno male che esiste la magistratura ! Che dice dall’Arabia Trinacria il tris-stellato del sito Emtrader? Ovviamente tace e si fa i cavoli suoi NON pagando le tasse che noi italiani seri paghiamo lavorando per tutti! Staccatevi dall’Italia, mantenuti 

     

  29. DonChi

      

    …sicuro di interpretare al meglio il pensiero dell’amico BELFAGOR
    che condivido totalmente…

    Originariamente inviato da Emtrader:


     

     

    Originariamente inviato da belfagor: Il Movimento 3 Stelle è stato degradato dall’agenzia Moody’s.  Da oggi sul mercato politico M5S passa a M3S, per manifesta incapacità, corruzione, associazione a delinquere. Secondo l’agenzia il Movimento è finito, sia Di Maio che Raggi si dimetteranno nei prossimi giorni. Casaleggio (Il peggiore) traballa, Grillo prenderà le distanze. Da incapaci e onesti si sono diventati incapaci e disonesti. Gli arresti del faccendiere Lanzalone voluto da Bonafede (ministro della Giustizia!) e Fraccaro, compensato con la presidenza ACEA per i suoi servigi (gravissimo reato di scambio) dimostrano che il Movimento si è adeguato SUBITO al sistema di potere. Sono come gli altri e perfino peggio perché ipocriti e perché hanno preso voti con la bufala dell’onesta. Salta anche la Lega? Comunque  bravi i giudici e meno male che esiste la magistratura ! Che dice dall’Arabia Trinacria il tris-stellato del sito Emtrader? Ovviamente tace e si fa i cavoli suoi NON pagando le tasse che noi italiani seri paghiamo lavorando per tutti! Staccatevi dall’Italia, mantenuti 

     

     

  30. Emtrader

      

     

    Originariamente inviato da belfagor: Il Movimento 3 Stelle è stato degradato dall’agenzia Moody’s.  Da oggi sul mercato politico M5S passa a M3S, per manifesta incapacità, corruzione, associazione a delinquere. Secondo l’agenzia il Movimento è finito, sia Di Maio che Raggi si dimetteranno nei prossimi giorni. Casaleggio (Il peggiore) traballa, Grillo prenderà le distanze. Da incapaci e onesti si sono diventati incapaci e disonesti. Gli arresti del faccendiere Lanzalone voluto da Bonafede (ministro della Giustizia!) e Fraccaro, compensato con la presidenza ACEA per i suoi servigi (gravissimo reato di scambio) dimostrano che il Movimento si è adeguato SUBITO al sistema di potere. Sono come gli altri e perfino peggio perché ipocriti e perché hanno preso voti con la bufala dell’onesta. Salta anche la Lega? Comunque  bravi i giudici e meno male che esiste la magistratura ! Che dice dall’Arabia Trinacria il tris-stellato del sito Emtrader? Ovviamente tace e si fa i cavoli suoi NON pagando le tasse che noi italiani seri paghiamo lavorando per tutti! Staccatevi dall’Italia, mantenuti 

     

  31. DonChi

      

    …ONESTA’ ONESTA’… (capacità, capacità)…

     

    Da anni la truppa grillina non ha fatto altro che affermare questo suo concetto ‘costituente’ quale marchio di fabbrica esclusivo, facendone il ‘logo’ portante di un rinnovamento politico che solo loro erano in grado di attuare. Un movimento mai messo alla prova per lungo tempo, nè verificato quanto a capacità amministrativa e di governo. Poi sono arrivate le prime vittorie elettorali importanti, come a Roma, e qui è emersa una completa mancanza di ceto dirigente, e per conseguenza, l’incapacità più assoluta di governare.

    Adesso, dopo una pantomina da antologia della prima repubblica, i Grillini sono al governo. E non hanno ancora scaldato le sedie che emerge anche il resto: onestà un par di palle, direbbe il Belli, perchè i traffici attorno allo stadio ‘romano’ sono ci caratura nazionale. Emissari di Grillo, membri del governo di primo piano, tali Di Maio, Fraccaro e Bonafede che su imput delle “Ditta” Casaleggio&Co impongono a Roma “facilitatori” di mazzette e prebende a giro completo, come e peggio si era già visto prima. Compresi i soliti tavoli ‘romani’ alla presenza del leghista ‘governativo’ Giorgetti, sentinella del (vis)Conte dimezzato, sedia vuota della Presidenza del Consiglio.

    Allora, come molti prevedevano, tutto torna nella norma? Davvero? E’ davvero così!? Niente affatto!!

    Ruboni come gli altri, Adesso di può proprio dire! E anche pagliacci politici, per certo! Ma si può anche dire che chi li ha votati, o per protesta, o per cambiare – avendo anche messo in conto l’inesperienza – adesso si becca il peggio.

    Incapaci di governare e disonesti come gli altri.

    E’ un capolavoro unico e raro. Che purtroppo di dipana sul groppone del paese, senza che populisti e creduloni dell’urna, ugolanti incapaci e velleitari e ‘popolo’ facinoroso e vociante, che li vota di pancia in apnea di comprendonio, paghi dazio.

    Povera italia, pizza&mandolino, che si propone non solo di dare lezioni, ma di rovesciare i tavoli europei, dando mostra di sè di cotal fatta!.

  32. belfagor

      

    Il Movimento 3 Stelle è stato degradato dall’agenzia Moody’s.  Da oggi sul mercato politico M5S passa a M3S, per manifesta incapacità, corruzione, associazione a delinquere. Secondo l’agenzia il Movimento è finito, sia Di Maio che Raggi si dimetteranno nei prossimi giorni. Casaleggio (Il peggiore) traballa, Grillo prenderà le distanze. Da incapaci e onesti si sono diventati incapaci e disonesti. Gli arresti del faccendiere Lanzalone voluto da Bonafede (ministro della Giustizia!) e Fraccaro, compensato con la presidenza ACEA per i suoi servigi (gravissimo reato di scambio) dimostrano che il Movimento si è adeguato SUBITO al sistema di potere. Sono come gli altri e perfino peggio perché ipocriti e perché hanno preso voti con la bufala dell’onesta. Salta anche la Lega? Comunque  bravi i giudici e meno male che esiste la magistratura ! Che dice dall’Arabia Trinacria il tris-stellato del sito Emtrader? Ovviamente tace e si fa i cavoli suoi NON pagando le tasse che noi italiani seri paghiamo lavorando per tutti! Staccatevi dall’Italia, mantenuti 

  33. robyuan

      

    ma molti di noi lo avevan capito .fin da subito.. i colpevoli son tutti ben noti ma oramai la frittata..democraticamente presa.. è fatta. guardiamo avanti . ora siamo come Titti il canarino che è dibattuto se stare nella sua gabbietta tutto sommato protettiva oppure sfidare i gatti silvestri. 

    Originariamente inviato da ronin:   LA CACOTOPIA EUROPEA. ORA GLI ITALIANI COMINCIANO AD APRIRE GLI OCCHI SULLA GRANDE FREGATURA CHE HANNO PRESO Antonio Socci   https://www.antoniosocci.com/la-cacotopia-europea-ora-gli-italiani-cominciano-ad-aprire-gli-occhi-sulla-grande-fregatura-che-hanno-preso/#more-7053https://www.antoniosocci.com/la-cacotopia-europea-ora-gli-italiani-cominciano-ad-aprire-gli-occhi-sulla-grande-fregatura-che-hanno-preso/#more-7053   E’ passato quasi inosservato il recente sondaggio Ipsos relativo al giudizio degli italiani sull’Unione Europea. Eppure è un tema di scottante attualità e il responso popolare è decisamente imbarazzante per salotti e accademie mainstream, che hanno il monopolio del discorso pubblico. In sostanza la fiducia degli italiani verso le istituzioni europee è precipitato. Nel 2008 era attorno al 75 per cento e ancora nel 2011 raggiungeva il 70 per cento: oggi è crollato al 34 per cento. L’Italia era una volta il paese più europeista del continente e oggi è uno dei più euroscettici. Mai la fiducia verso le istituzioni europee era stata così bassa. Eravamo europeisti perché ci avevano fatto credere che fosse tutto un favoloso sogno verso la felicità cosmopolita, come una gigantesca edizione di “Giochi senza frontiere”, un Erasmus di massa col sottofondo dell’“Inno alla gioia” di Beethoven. E ci avevano fatto credere che l’Euro fosse “la terra dove scorre latte e miele”. Fiumi di retorica, di false promesse e di illusioni. Poi il risveglio. Il precipizio che va dal 75 per cento al 34 per cento somiglia al brusco scuotersi da un sogno. E’ la cocente delusione di chi apre gli occhi su qualcosa (o qualcuno), dopo essersi fortemente illuso. Fotografa lo choc di chi si rende conto di essersi ingannato. E si sente tradito. E’ lo stato d’animo di chi credeva di essersi imbarcato per il paradiso terrestre e invece si ritrova in un inferno. Un’utopia che diventa distopia (o anche cacotopia). Com’è che gli italiani hanno aperto gli occhi?   I motivi sono tanti: la scoperta di istituzioni europee perfino peggiori di quelle italiane quanto a ottusità burocratica e costi; l’arroganza con cui viene trattata l’Italia (dovuta anche alla subalternità dei passati governi italiani); la sensazione che ci sia chi la fa da padrona come la Germania, mentre l’Italia subisce le decisioni altrui. Ma soprattutto, dal 2011, due fenomeni enormi hanno aperto gli occhi agli italiani. Primo: l’invasione migratoria che l’Italia ha dovuto subire, da sola, pagando costi economici e umani altissimi. Con l’Europa che – a parole – ci impartiva lezioni di buonismo e poi chiudeva le frontiere. Secondo: le conseguenze – devastanti per l’Italia – della crisi economica del 2007-2008 che hanno dissolto tutte le promesse farlocche sull’euro e sull’Unione europea che – a sentire i propagandisti – avrebbero protetto il nostro Paese dalle tempeste. In questi anni si è scoperto che in Italia– numeri alla mano (ma anche per esperienza empirica) – si sta molto peggio di quanto si stava 25 anni fa, prima dell’Euro (come reddito, condizioni di vita e come ricchezza prodotta). E tutti sanno che per la prima volta i nostri figli – vittime di una massiccia disoccupazione giovanile e di una precarietà che dissesta il loro futuro – staranno peggio di noi. Per la prima volta nella nostra storia. Inoltre ci si è resi conto che non si è più padroni del nostro destino, che si è governati da nomenklature straniere e sconosciute che nessuno di noi ha mai eletto. Che su di noi decidono governi stranieri che a Bruxelles impongono il loro volere. Quindi si ha la sensazione di essere stati espropriati della nostra sovranità democratica senza che nessuno mai ci abbia chiesto il permesso. E’ una sensazione giusta. Corrisponde a quello che è accaduto da Maastricht in poi. Espropriati della sovranità a nostra insaputa. Del resto questa è la vera strategia perseguita dagli architetti dell’Unione Europea. Fu espressa da Jean Monnet, che è uno dei demiurghi delle istituzioni europee, nel 1952. Egli disse: “Le nazioni europee dovrebbero essere guidate verso un superstato senza che le loro popolazioni si accorgano di quanto sta accadendo. Tale obiettivo potrà essere raggiunto attraverso passi successivi ognuno dei quali nascosto sotto una veste e una finalità meramente economica”. Sentendo queste parole Charles de Gaulle replicò che Monnet voleva creare delle “mostruosità sovranazionali”. Ma nel tempo è proprio il disegno tecnocratico di Monnet che ha prevalso. Ed eccoci oggi alla “mostruosità sovranazionale” su cui i popoli d’Europa cominciano ad aprire gli occhi. E a manifestare la loro insofferenza.  

     

  34. ronin

      

     
    LA CACOTOPIA EUROPEA. ORA GLI ITALIANI COMINCIANO AD APRIRE GLI OCCHI SULLA GRANDE FREGATURA CHE HANNO PRESO
    Antonio Socci
     
    https://www.antoniosocci.com/la-cacotopia-europea-ora-gli-italiani-cominciano-ad-aprire-gli-occhi-sulla-grande-fregatura-che-hanno-preso/#more-7053https://www.antoniosocci.com/la-cacotopia-europea-ora-gli-italiani-cominciano-ad-aprire-gli-occhi-sulla-grande-fregatura-che-hanno-preso/#more-7053
     
    E’ passato quasi inosservato il recente sondaggio Ipsos relativo al giudizio degli italiani sull’Unione Europea. Eppure è un tema di scottante attualità e il responso popolare è decisamente imbarazzante per salotti e accademie mainstream, che hanno il monopolio del discorso pubblico.
    In sostanza la fiducia degli italiani verso le istituzioni europee è precipitato. Nel 2008 era attorno al 75 per cento e ancora nel 2011 raggiungeva il 70 per cento: oggi è crollato al 34 per cento.
    L’Italia era una volta il paese più europeista del continente e oggi è uno dei più euroscettici. Mai la fiducia verso le istituzioni europee era stata così bassa.
    Eravamo europeisti perché ci avevano fatto credere che fosse tutto un favoloso sogno verso la felicità cosmopolita, come una gigantesca edizione di “Giochi senza frontiere”, un Erasmus di massa col sottofondo dell’“Inno alla gioia” di Beethoven.
    E ci avevano fatto credere che l’Euro fosse “la terra dove scorre latte e miele”. Fiumi di retorica, di false promesse e di illusioni.
    Poi il risveglio. Il precipizio che va dal 75 per cento al 34 per cento somiglia al brusco scuotersi da un sogno. E’ la cocente delusione di chi apre gli occhi su qualcosa (o qualcuno), dopo essersi fortemente illuso. Fotografa lo choc di chi si rende conto di essersi ingannato. E si sente tradito.
    E’ lo stato d’animo di chi credeva di essersi imbarcato per il paradiso terrestre e invece si ritrova in un inferno. Un’utopia che diventa distopia (o anche cacotopia).
    Com’è che gli italiani hanno aperto gli occhi?
     
    I motivi sono tanti: la scoperta di istituzioni europee perfino peggiori di quelle italiane quanto a ottusità burocratica e costi; l’arroganza con cui viene trattata l’Italia (dovuta anche alla subalternità dei passati governi italiani); la sensazione che ci sia chi la fa da padrona come la Germania, mentre l’Italia subisce le decisioni altrui.
    Ma soprattutto, dal 2011, due fenomeni enormi hanno aperto gli occhi agli italiani. Primo: l’invasione migratoria che l’Italia ha dovuto subire, da sola, pagando costi economici e umani altissimi. Con l’Europa che – a parole – ci impartiva lezioni di buonismo e poi chiudeva le frontiere.
    Secondo: le conseguenze – devastanti per l’Italia – della crisi economica del 2007-2008 che hanno dissolto tutte le promesse farlocche sull’euro e sull’Unione europea che – a sentire i propagandisti – avrebbero protetto il nostro Paese dalle tempeste.
    In questi anni si è scoperto che in Italia– numeri alla mano (ma anche per esperienza empirica) – si sta molto peggio di quanto si stava 25 anni fa, prima dell’Euro (come reddito, condizioni di vita e come ricchezza prodotta).
    E tutti sanno che per la prima volta i nostri figli – vittime di una massiccia disoccupazione giovanile e di una precarietà che dissesta il loro futuro – staranno peggio di noi. Per la prima volta nella nostra storia.
    Inoltre ci si è resi conto che non si è più padroni del nostro destino, che si è governati da nomenklature straniere e sconosciute che nessuno di noi ha mai eletto. Che su di noi decidono governi stranieri che a Bruxelles impongono il loro volere.
    Quindi si ha la sensazione di essere stati espropriati della nostra sovranità democratica senza che nessuno mai ci abbia chiesto il permesso.
    E’ una sensazione giusta. Corrisponde a quello che è accaduto da Maastricht in poi. Espropriati della sovranità a nostra insaputa. Del resto questa è la vera strategia perseguita dagli architetti dell’Unione Europea.
    Fu espressa da Jean Monnet, che è uno dei demiurghi delle istituzioni europee, nel 1952. Egli disse:
    “Le nazioni europee dovrebbero essere guidate verso un superstato senza che le loro popolazioni si accorgano di quanto sta accadendo. Tale obiettivo potrà essere raggiunto attraverso passi successivi ognuno dei quali nascosto sotto una veste e una finalità meramente economica”.
    Sentendo queste parole Charles de Gaulle replicò che Monnet voleva creare delle “mostruosità sovranazionali”.
    Ma nel tempo è proprio il disegno tecnocratico di Monnet che ha prevalso. Ed eccoci oggi alla “mostruosità sovranazionale” su cui i popoli d’Europa cominciano ad aprire gli occhi. E a manifestare la loro insofferenza.
     

  35. robyuan

      

    ma certo do nchi . però  se c’è uno fuori dalla storia è il comunismo.  vedo   invece farsi sempre più numerosa la famiglia  del nonno della meloni. certo sulla storia che è stata scritta dai vincitori  certe cose non compaiono. del tutto normale  che intellettuali ..tutti o quasi provenienti dal fascismo e passati  al comunismo abbiano dato una versione ..come fanno i servi sciocchi.. consona agli interessi dei nuovi padroni.ti ricordo che i perdenti di ieri potrebbero essere i vincitori di domani. basta aver pazienza e coerenza. 

    Originariamente inviato da DonChi:


     

    …lettura di un ottuagenario che ricorda solo QUEL CHE GLI PARE. Eppure, CARO roby basterebbe aver letto un po’, sapere di storia e  di politica, senza il paraocchi – il tuo sì solo ideologico – di un destra che siccome si proclama fascista, Non PUo’ altro che vedere questo,. Non hai ragione, sei in assolouta minoranza, fuori dalla storia come i l”tuo fascismo” e assolutamente ininfluente riguardo i giudizi, anche critici di quel periodo! Rimestare ripetizioni stanche e vuote, sottolinea soltanto che VUOI CAPIRE SOLO QUEL CHE TI PARE. Che è il pensiero del tuo illustre nonno (sic!) E’ UN PROBLEMA TUO!

    Originariamente inviato da robyuan: ma no semplicemente  di 68 ce ne son stati 2… il tuo ed il mio. poche coincidenze fra loro. il tuo ideologizzato il mio no.  il tuo fiori e musica il mio con la puzza di bruciato ..jan palack e i carriarmati russi… che napo considerava turisti per caso. il tuo tutto sommato tollerato   il mio represso nel sangue  e da 5000 mila carriarmati e 600 mila soldati russi …così và il mondo. ma non ti chiedo mica di rinnegare il tuo visto che ci credi.  

    Originariamente inviato da DonChi:   CHE DEVO DIRE A QUESTI DUE AMICI.. …tanto interessati ma sempre e solo contro? AGLAIA cara, l’immagine è sarcastica, usata proprio per questo. Ma come, perfino quel genio, che è arrivato ai limiti della spiegazioopne del mondo, per il resto è impotente a tutto, oserei dire…. perfino… Scadimento!? Mah! ROBY  invece è l’uomo delle certezze. Ne ha UNO poi, nel quale ripone tutto il suo io (mica solo quello politico), rimedio anche… al calo delle nascite. Del resto, un Tycoon arruffone e volgare della stessa fattispecie (Il BERLUSCA, Lui proprio si!”) votato a man bassa senza pudore – a proposito AGLAIA – mi piacerebbe, mi piacerebbe sapere se anche tu… Epperò ROBY: scantonare, scantonare sempre malamente, non fai altro che scantonare. ideologia… A ME!!??  E dire che dovresti aver anche letto come ho vissuto il sessantotto, TUTTO meno che questo. Ma lo hai letto il mio ultimo libro?! E dire che mi pareva che non ci potessero essere equivoci,  …  perfino, persino e pertanto…

    Originariamente inviato da robyuan: è ovvio il suo mondo ideologico è andato a farsi friggere. ora si trova al governo 2  avanzi di..popolo.. coi quali non potrà mai dialogare. nel senso che non saranno soggetti al culturame italiota imperante. e allora ti accorgi dei guaiti di strada, delle coliche di saviane, delle intemerate di repubblica e di altri giornalai ai quali toglieranno i contributi statali.  questo ovviamente non è un sessantotto ma per l’amico donchi assomiglierebbe ad un quarantotto…e poi gli è andata pure bene. e se usciva un 23?n  

    Originariamente inviato da aglaia: Apprezzo molto l’utente DonChi quando lo leggo ma qui lo trovo sfiduciato e molto infastidito, evidentemente per la situazione politica. Però per quanto io capisca la sua frustrazione non posso condonare l’immagine che ha pubblicato, in cui associa il grande genio Einstein ad una battuta molto volgare. DonChi noi non ci conosciamo perdona l’intrusione, ma non riusciremo mai a veicolare le nostre (si esatto) idee, abbassando il livello della discussione. Non credi?   

     

     

     

     

     

  36. DonChi

      

    …lettura di un ottuagenario che ricorda solo QUEL CHE GLI PARE.
    Eppure, CARO roby basterebbe aver letto un po’, sapere di storia e  di politica, senza il paraocchi – il tuo sì solo ideologico – di un destra che siccome si proclama fascista, Non PUo’ altro che vedere questo,.
    Non hai ragione, sei in assolouta minoranza, fuori dalla storia come i l”tuo fascismo” e assolutamente ininfluente riguardo i giudizi, anche critici di quel periodo! Rimestare ripetizioni stanche e vuote, sottolinea soltanto che VUOI CAPIRE SOLO QUEL CHE TI PARE.
    Che è il pensiero del tuo illustre nonno (sic!)
    E’ UN PROBLEMA TUO!

    Originariamente inviato da robyuan: ma no semplicemente  di 68 ce ne son stati 2… il tuo ed il mio. poche coincidenze fra loro. il tuo ideologizzato il mio no.  il tuo fiori e musica il mio con la puzza di bruciato ..jan palack e i carriarmati russi… che napo considerava turisti per caso. il tuo tutto sommato tollerato   il mio represso nel sangue  e da 5000 mila carriarmati e 600 mila soldati russi …così và il mondo. ma non ti chiedo mica di rinnegare il tuo visto che ci credi.
     

    Originariamente inviato da DonChi:
     
    CHE DEVO DIRE A QUESTI DUE AMICI.. …tanto interessati ma sempre e solo contro? AGLAIA cara, l’immagine è sarcastica, usata proprio per questo. Ma come, perfino quel genio, che è arrivato ai limiti della spiegazioopne del mondo, per il resto è impotente a tutto, oserei dire…. perfino… Scadimento!? Mah! ROBY  invece è l’uomo delle certezze. Ne ha UNO poi, nel quale ripone tutto il suo io (mica solo quello politico), rimedio anche… al calo delle nascite. Del resto, un Tycoon arruffone e volgare della stessa fattispecie (Il BERLUSCA, Lui proprio si!”) votato a man bassa senza pudore – a proposito AGLAIA – mi piacerebbe, mi piacerebbe sapere se anche tu… Epperò ROBY: scantonare, scantonare sempre malamente, non fai altro che scantonare. ideologia… A ME!!??  E dire che dovresti aver anche letto come ho vissuto il sessantotto, TUTTO meno che questo. Ma lo hai letto il mio ultimo libro?! E dire che mi pareva che non ci potessero essere equivoci,  …  perfino, persino e pertanto…

    Originariamente inviato da robyuan: è ovvio il suo mondo ideologico è andato a farsi friggere. ora si trova al governo 2  avanzi di..popolo.. coi quali non potrà mai dialogare. nel senso che non saranno soggetti al culturame italiota imperante. e allora ti accorgi dei guaiti di strada, delle coliche di saviane, delle intemerate di repubblica e di altri giornalai ai quali toglieranno i contributi statali.  questo ovviamente non è un sessantotto ma per l’amico donchi assomiglierebbe ad un quarantotto…e poi gli è andata pure bene. e se usciva un 23?n  

    Originariamente inviato da aglaia: Apprezzo molto l’utente DonChi quando lo leggo ma qui lo trovo sfiduciato e molto infastidito, evidentemente per la situazione politica. Però per quanto io capisca la sua frustrazione non posso condonare l’immagine che ha pubblicato, in cui associa il grande genio Einstein ad una battuta molto volgare. DonChi noi non ci conosciamo perdona l’intrusione, ma non riusciremo mai a veicolare le nostre (si esatto) idee, abbassando il livello della discussione. Non credi?   

     

     

     

     

  37. robyuan

      

    ma no semplicemente  di 68 ce ne son stati 2… il tuo ed il mio. poche coincidenze fra loro. il tuo ideologizzato il mio no.  il tuo fiori e musica il mio con la puzza di bruciato ..jan palack e i carriarmati russi… che napo considerava turisti per caso. il tuo tutto sommato tollerato   il mio represso nel sangue  e da 5000 mila carriarmati e 600 mila soldati russi …così và il mondo. ma non ti chiedo mica di rinnegare il tuo visto che ci credi.

    Originariamente inviato da DonChi:


     

    CHE DEVO DIRE A QUESTI DUE AMICI.. …tanto interessati ma sempre e solo contro? AGLAIA cara, l’immagine è sarcastica, usata proprio per questo. Ma come, perfino quel genio, che è arrivato ai limiti della spiegazioopne del mondo, per il resto è impotente a tutto, oserei dire…. perfino… Scadimento!? Mah! ROBY  invece è l’uomo delle certezze. Ne ha UNO poi, nel quale ripone tutto il suo io (mica solo quello politico), rimedio anche… al calo delle nascite. Del resto, un Tycoon arruffone e volgare della stessa fattispecie (Il BERLUSCA, Lui proprio si!”) votato a man bassa senza pudore – a proposito AGLAIA – mi piacerebbe, mi piacerebbe sapere se anche tu… Epperò ROBY: scantonare, scantonare sempre malamente, non fai altro che scantonare. ideologia… A ME!!??  E dire che dovresti aver anche letto come ho vissuto il sessantotto, TUTTO meno che questo. Ma lo hai letto il mio ultimo libro?! E dire che mi pareva che non ci potessero essere equivoci,  …  perfino, persino e pertanto…

    Originariamente inviato da robyuan: è ovvio il suo mondo ideologico è andato a farsi friggere. ora si trova al governo 2  avanzi di..popolo.. coi quali non potrà mai dialogare. nel senso che non saranno soggetti al culturame italiota imperante. e allora ti accorgi dei guaiti di strada, delle coliche di saviane, delle intemerate di repubblica e di altri giornalai ai quali toglieranno i contributi statali.  questo ovviamente non è un sessantotto ma per l’amico donchi assomiglierebbe ad un quarantotto…e poi gli è andata pure bene. e se usciva un 23?n  

    Originariamente inviato da aglaia: Apprezzo molto l’utente DonChi quando lo leggo ma qui lo trovo sfiduciato e molto infastidito, evidentemente per la situazione politica. Però per quanto io capisca la sua frustrazione non posso condonare l’immagine che ha pubblicato, in cui associa il grande genio Einstein ad una battuta molto volgare. DonChi noi non ci conosciamo perdona l’intrusione, ma non riusciremo mai a veicolare le nostre (si esatto) idee, abbassando il livello della discussione. Non credi?   

     

     

     

  38. Nakatomy

      

    https://www.youtube.com/watch?v=tHUp9Bb9_Sk
    Se sapete il francese ecco un video per voi…
    Loro questa volta non ci salveranno .

  39. DonChi

      

    CHE DEVO DIRE A QUESTI DUE AMICI..
    …tanto interessati ma sempre e solo contro?
    AGLAIA cara, l’immagine è sarcastica, usata proprio per questo. Ma come, perfino quel genio, che è arrivato ai limiti della spiegazioopne del mondo, per il resto è impotente a tutto, oserei dire…. perfino…
    Scadimento!? Mah!
    ROBY  invece è l’uomo delle certezze. Ne ha UNO poi, nel quale ripone tutto il suo io (mica solo quello politico), rimedio anche… al calo delle nascite. Del resto, un Tycoon arruffone e volgare della stessa fattispecie (Il BERLUSCA, Lui proprio si!”) votato a man bassa senza pudore – a proposito AGLAIA – mi piacerebbe, mi piacerebbe sapere se anche tu…
    Epperò ROBY: scantonare, scantonare sempre malamente, non fai altro che scantonare. ideologia… A ME!!??  E dire che dovresti aver anche letto come ho vissuto il sessantotto, TUTTO meno che questo. Ma lo hai letto il mio ultimo libro?! E dire che mi pareva che non ci potessero essere equivoci,  …  perfino, persino e pertanto…

    Originariamente inviato da robyuan: è ovvio il suo mondo ideologico è andato a farsi friggere. ora si trova al governo 2  avanzi di..popolo.. coi quali non potrà mai dialogare. nel senso che non saranno soggetti al culturame italiota imperante. e allora ti accorgi dei guaiti di strada, delle coliche di saviane, delle intemerate di repubblica e di altri giornalai ai quali toglieranno i contributi statali.  questo ovviamente non è un sessantotto ma per l’amico donchi assomiglierebbe ad un quarantotto…e poi gli è andata pure bene. e se usciva un 23?n
     

    Originariamente inviato da aglaia: Apprezzo molto l’utente DonChi quando lo leggo ma qui lo trovo sfiduciato e molto infastidito, evidentemente per la situazione politica. Però per quanto io capisca la sua frustrazione non posso condonare l’immagine che ha pubblicato, in cui associa il grande genio Einstein ad una battuta molto volgare. DonChi noi non ci conosciamo perdona l’intrusione, ma non riusciremo mai a veicolare le nostre (si esatto) idee, abbassando il livello della discussione. Non credi?   

     

     

  40. Nakatomy

      

    Vi rispondo qui su Macron :  un vero pezzo di xxxxxx  basxxxxxx 
    Se pensava a questo schifo forse faceva meglio . 
    Al Bataclan canta Médine,  il rapper di “Jihad”.   Bufera in Francia
    Viene da chiedersi cosa ne sia, in Europa, dei luoghi della memoria. Almeno guardando quel che sta accadendo in Francia, a Parigi, dove per fine ottobre è programmato un concerto del rapper Médine, musulmano, figlio di immigrati algerini, uno che canta robe tipo “siano crocifissi i laici sul Golgota” oppure intitola una canzone “Jihad”. Che l’Occidente faccia spesso i conti con le contraddizioni e i rischi della libertà d’espressione fa parte delle sfide del nostro tempo. Però tutto diviene più complicato quando si viene a sapere che il concerto di Medine in questione è programmato proprio al Bataclan. Il luogo della strage islamica del 13 novembre 2015 ad opera di un commando di affiliati dell’Isis, dove morirono 90 persone, molti ragazzi di diverse nazionalità.

  41. robyuan

      

    è ovvio il suo mondo ideologico è andato a farsi friggere. ora si trova al governo 2  avanzi di..popolo.. coi quali non potrà mai dialogare. nel senso che non saranno soggetti al culturame italiota imperante. e allora ti accorgi dei guaiti di strada, delle coliche di saviane, delle intemerate di repubblica e di altri giornalai ai quali toglieranno i contributi statali.  questo ovviamente non è un sessantotto ma per l’amico donchi assomiglierebbe ad un quarantotto…e poi gli è andata pure bene. e se usciva un 23?n

    Originariamente inviato da aglaia: Apprezzo molto l’utente DonChi quando lo leggo ma qui lo trovo sfiduciato e molto infastidito, evidentemente per la situazione politica. Però per quanto io capisca la sua frustrazione non posso condonare l’immagine che ha pubblicato, in cui associa il grande genio Einstein ad una battuta molto volgare. DonChi noi non ci conosciamo perdona l’intrusione, ma non riusciremo mai a veicolare le nostre (si esatto) idee, abbassando il livello della discussione. Non credi?   

     

  42. robyuan

      

    ma cosa mi pensavo. ero convinto che uno straccio di soluzione per tutti i problemi della vita tu li avessi. per uno che ha fatto il 68…strano ma il mio era diverso…con l’invasione dell’ungheria, con trieste che poteva diventare titina con gli scontri con la polizia di scelba . cosa vuoi farci nella vita, come con la minchia non sempre ti capita il taglio buono. non hai soluzioni e non tenti nemmeno di cercarle , non è che ti sforzi troppo? 

    Originariamente inviato da DonChi:


     

    …conclusioni!? …perchè mai buon ROBYUAN? Solo i semplici o i populiti pretendono (hanno) una conclusione per ogni cosa. Semplificatori del difficile, e ignoranti della dimensione complessa. Ecco, vedi, qui, migrazione e il seguito, siamo in uno di quei campi in cui la ‘semplificazione’ è sintomo di ignoranza pura, e anzi di complicazione ulteriore sicura. Come chiunque che non sia analfabeta, capisce bene per quanto rigurda la politica, specialmente in tempi difficili, di grande cambiamento e frantumazione sociale, come quelli odierni… Vuoi la conclusione, mio buon amico? eccoti il modo di darmene alcune tu: …perchè mai io NON SONO  Delone? Come mai sono invecchiato senza accorgermene, e non gradisco? Sai te come mi romperebbe ammalarmi? …e morire poi? NON POSSO PROPRIO ACCETTARLO.  Guarda un po’ che soluzioni mi sai dare tu, su simili quisquilie, adesso…  

     

  43. aglaia

      

    Apprezzo molto l’utente DonChi quando lo leggo ma qui lo trovo sfiduciato e molto infastidito, evidentemente per la situazione politica. Però per quanto io capisca la sua frustrazione non posso condonare l’immagine che ha pubblicato, in cui associa il grande genio Einstein ad una battuta molto volgare. DonChi noi non ci conosciamo perdona l’intrusione, ma non riusciremo mai a veicolare le nostre (si esatto) idee, abbassando il livello della discussione. Non credi?
      

  44. DonChi

      

    …conclusioni!? …perchè mai buon ROBYUAN?
    Solo i semplici o i populiti pretendono (hanno) una conclusione per ogni cosa. Semplificatori del difficile, e ignoranti della dimensione complessa.
    Ecco, vedi, qui, migrazione e il seguito, siamo in uno di quei campi in cui la ‘semplificazione’ è sintomo di ignoranza pura, e anzi di complicazione ulteriore sicura.
    Come chiunque che non sia analfabeta, capisce bene per quanto rigurda la politica, specialmente in tempi difficili, di grande cambiamento e frantumazione sociale, come quelli odierni…
    Vuoi la conclusione, mio buon amico? eccoti il modo di darmene alcune tu:
    …perchè mai io NON SONO  Delone? Come mai sono invecchiato senza accorgermene, e non gradisco? Sai te come mi romperebbe ammalarmi?
    …e morire poi? NON POSSO PROPRIO ACCETTARLO. 
    Guarda un po’ che soluzioni mi sai dare tu, su simili quisquilie, adesso…
     

  45. Emtrader

      

    Non te ne fare un cruccio 

    Originariamente inviato da normal: B’èh caro Roby… Io sono incomprensibile… e pure un po’ stupido. Quello che non capisco, è indove mai… vogliono arrivare quell’altri. Fino a che punto e seguendo quale disegno e progetto. Non capisco cosa perseguono col loro agire. Qual’è il fine, la meta. Sarò imbecille ? Io non ci arrivo.  

     

  46. normal

      

    B’èh caro Roby…
    Io sono incomprensibile… e pure un po’ stupido.
    Quello che non capisco, è indove mai… vogliono arrivare quell’altri.
    Fino a che punto e seguendo quale disegno e progetto.
    Non capisco cosa perseguono col loro agire. Qual’è il fine, la meta.
    Sarò imbecille ?
    Io non ci arrivo.
     

  47. robyuan

      

    e poi dicono che sei incomprensibile….

    Originariamente inviato da normal: Si ma… e si sarebbe messo le mano nei capeli per primo il buon Benito… Nessuno al tempo… poteva prevedere che saremo andati a raggiungere livelli tali … che per vedere più lontano basta risalire sulle gambe e smettere di rimanere in ginocchio… Basterebbe è, si aprirebbero orizzonti inimmaginabili. Proprio Benito per come l’ho conosciuto io da postero… avrebbe trovato la maniera di opporre ben altra resistenza. Se l’avesse saputa tutta. Lui come altri di destra e di sinistra. … tutti morti però. Questi che ci sono ora son figli dei social.  Tengono all’immagine e alla popolarità che porta profitto senza dover produrre alcunchè. Son figli di un clic… e con un clic… saranno cancellati.  
     

    Originariamente inviato da robyuan: come diceva il duce..ANDARE IN ALTO PER VEDER PIù OLTRE  

    Originariamente inviato da belfagor: Normal io ti capisco. Tu viaggi su altri piani e pianeti, sei in cima a un grattacielo di 120 piani e gli altri sono tra il secondo e il terzo, non possono capire quel che vedi tu e i tuoi begli orizzonti  fin quando non prenderanno l’ascensore. 

     

     

     

  48. normal

      

    Si ma… e si sarebbe messo le mano nei capeli per primo il buon Benito…
    Nessuno al tempo… poteva prevedere che saremo andati a raggiungere livelli tali … che per vedere più lontano basta risalire sulle gambe e smettere di rimanere in ginocchio…
    Basterebbe è, si aprirebbero orizzonti inimmaginabili.
    Proprio Benito per come l’ho conosciuto io da postero… avrebbe trovato la maniera di opporre ben altra resistenza. Se l’avesse saputa tutta.
    Lui come altri di destra e di sinistra.
    … tutti morti però.
    Questi che ci sono ora son figli dei social. 
    Tengono all’immagine e alla popolarità che porta profitto senza dover produrre alcunchè.
    Son figli di un clic… e con un clic…
    saranno cancellati.
     

    Originariamente inviato da robyuan: come diceva il duce..ANDARE IN ALTO PER VEDER PIù OLTRE
     

    Originariamente inviato da belfagor: Normal io ti capisco. Tu viaggi su altri piani e pianeti, sei in cima a un grattacielo di 120 piani e gli altri sono tra il secondo e il terzo, non possono capire quel che vedi tu e i tuoi begli orizzonti  fin quando non prenderanno l’ascensore. 

     

     

  49. robyuan

      

    concordo ma come sempre manca la conclusione.

    Originariamente inviato da DonChi:


     

    AQUARIUS… Comè di tutta evidenza è il DENARO che muove il mondo. Ma oggi siamo giunti ad una linea di demarcazione oltre la quale non si può più andare. Gli stati più sviluppati del mondo sono in accesa competizione fra loro per avere sempre più ricchezza a disposizione, ed attuano politiche interne che a loro volta drenano verso la parte più abbiente, in cima alla piramide sociale, tutti i vantaggi economici, impoverendo sempre più i loro ceti medi e chi sta più sotto. Gli stati più poveri subiscono una ulteriore divisione. Il far East ha avuto, negli ultimi trenta anni, una trasformazione epocale: oltre 3 miliardi di persone mangiano tutti i giorni, ed è in via di formazione un ceto medio pari a quello europeo, anche lì. Ciò che non era nemmeno pensabile solo pochi decenni fa. E questi stati, a partire da India e Cina, ora pretendono di avere le risorse necessarie al proprio sviluppo, non cedendone più all’occidente. Gli stati del sud del globo invece, l’Africa per prima, sono ancora nel gorgo di una povertà insopportabile. E questo è un mondo alle nostre porte di casa. Per l’italia poi, si tratta del cortile davanti la porta. Ed ecco il punto. Quello che sta avvenendo nel mediterraneo non è più un sintomo. E’ una febbre dilagante, alla quale occorre mettere rimedio, al più presto. Noi – la gente comune – osserviamo questa dolente umanità che preferisce naufragare nel mare piuttosto che subire la povertà devastante dei paesi di origine, li guardiamo dalle immagini dei nostri telegionali, la sera a tavola, col cosciotto di pollo in mano, e trattiamo la cosa come se non ci riguardasse direttamente. Affari di stato, e ancor più, di un mondo che non vuole saperne di occuparsene. Invece siamo di fronte al fatto, che non si può più ignorare: un’ingiustizia che ha ormai raggiunto livelli intollerabili. E non si potrà continuare ancora così, perché, almeno per l’Europa, il limite è già stato raggiunto. Se continuerà a prevalere l’egoismo e la divisione che si può vedere ancora questi giorni, sarà la nostra “zattera” continentale che sarà trascinata a fondo, proprio da questa migrazione scomposta e disordinata che ha ormai assunto i contorni di una tragedia epocale..

     

  50. robyuan

      

    no alludeva alla sua prediletta arma aeronautica.  il figlio era provetto pilota e pure il duce era in grado di pilotare. andava a cavallo tirava di spada..fece pure un duello…non era una mezza sega tipo di maio o salvini…f

    Originariamente inviato da Emtrader: Non sapevo fosse stato sull’ Etna  
     

    Originariamente inviato da robyuan: come diceva il duce..ANDARE IN ALTO PER VEDER PIù OLTRE  

    Originariamente inviato da belfagor: Normal io ti capisco. Tu viaggi su altri piani e pianeti, sei in cima a un grattacielo di 120 piani e gli altri sono tra il secondo e il terzo, non possono capire quel che vedi tu e i tuoi begli orizzonti  fin quando non prenderanno l’ascensore.